W. Sombart – Guerra e Capitalismo (a cura di Roberta Iannone)
W. Sombart – Guerra e Capitalismo (a cura di Roberta Iannone) - Geopolitica.info

Che relazione c’è tra guerra e capitalismo? Storicamente la guerra è stata considerata figlia del capitalismo. È il caso della concezione materialistica della storia nell’ottica dell’imperialismo come fase suprema del capitalismo. Ma la guerra è anche, se non soprattutto, madre del capitalismo. Innovando completamente lo scibile sociologico dell’epoca come quello dei nostri giorni, e invertendo l’ordine della relazione tra i due fenomeni, con questa opera Werner Sombart documenta tutti i processi sociali che hanno portato il mondo militare ad essere una delle fonti principali del capitalismo. Unica nel suo genere per intuizioni originali e capacità di dimostrazione dei relativi assunti, allora come oggi quest’ opera costituisce un riferimento imprescindibile per comprendere la storia economica e militare di tutte le società moderne (se non la modernità tout court) e sopratutto le origini del capitalismo. L’analisi minuziosa di un patrimonio enorme di dati rende inoltre il lavoro uno tra i più autorevoli studi classici della allora nascente sociologia, quale scienza sociale empirica.

Autore

Werner Sombart (1863-1941) è stato uno dei maggiori autori europei nel campo delle scienze sociali, capocorrente della Nuova Scuola Storica Tedesca e Professore di Sociologia all’Università di Breslavia e di Berlino. Fu uno dei sociologi più influenti del suo tempo, all’epoca anche più di M. Weber suo contemporaneo. Nonostante la critica tardi a riconoscerlo, è annoverabile a pieno titolo tra i classici e padri fondatori della sociologia. I suoi studi costituiscono delle pietre miliari anche per l’economia e la storia economica.

Curatore

Roberta Iannone è Professore Associato di Sociologia Generale presso il Dipartimento di Scienze Politiche della Sapienza, Università di Roma, dove insegna Sociologia generale e Sociologia Corso Avanzato. Diversi i suoi contributi sul pensiero di Sombart. Recentemente ha curato la prima edizione in italiano di Vom Menschen (1940) in Umano ancora umano. Per un’analisi dell’opera Sull’Uomo di Werner Sombart (Bonanno, 2013) e, per i tipi MIMESIS, l’edizione italiana de L’avvenire del capitalismo (2015).