#VersoleelezioniUE – Brexit, che cosa succede se il Regno Unito vota alle elezioni europee di fine maggio
#VersoleelezioniUE – Brexit, che cosa succede se il Regno Unito vota alle elezioni europee di fine maggio - GEOPOLITICA.info

BRUXELLES – Da un compromesso all’altro. Il Consiglio europeo ha deciso nella notte fra il 10 e l’11 aprile di concedere a Londra una nuova proroga della Brexit, facendo slittare il divorzio dal 12 aprile al 31 ottobre. La data supera abbondantemente quella delle elezioni europee, fissate al 23-26 maggio, con il risultato che Londra potrebbe trovarsi costretta a eleggere i suoi rappresentanti all’Eurocamera. Un’ipotesi che scompaginerebbe l’assetto previsto da Bruxelles nelle prime urne del dopo-Brexit. La premier Theresa May sta facendo di tutto per scongiurare il rischio, implorando i suoi deputati di raggiungere un «compromesso» per ratificare l’accordo ed evitare il voto a maggio. Nel suo discorso alla Camera dei comuni per informare i deputati sulla maratona negoziale di Bruxelles, May ha stretto all’angolo i parlamentari con l’ennesimo aut aut: «Se il Parlamento ratificherà l’accordo di separazione entro il 22 maggio, allora il Regno Unito non sarà costretto a partecipare alle elezioni europee – ha detto – La decisione ora è nelle mani di questa Camera».

LEGGI L’ARTICOLO

Related Post