0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

NotizieUn viaggio in Giappone in dieci foto e dieci...

Un viaggio in Giappone in dieci foto e dieci citazioni

-

Tra le conseguenze della pandemia, l’impossibilità di viaggiare. Quindi l’idea è quella di far respirare l’atmosfera di un Paese attraverso alcuni scatti e citazioni che possano cogliere alcuni aspetti peculiari di un determinato contesto.

Il Giappone – una delle mete più ambite – è un luogo che occupa un posto privilegiato nell’immaginario globale e un ruolo privilegiato nello scacchiere geopolitico. Le citazioni spaziano dalla poesia (Jack Kerouac) alla narrativa. Ho scelto un classico come Mishima Yukio (“Il padiglione d’oro”), un autore – Barry Eisler – che ha rivoluzionato il mondo dei romanzi di spionaggio internazionale donandogli una inedita profondità (“Pioggia nera su Tokio”, Garzanti) e il diplomatico-scrittore Mario Vattani che – per aver a lungo rappresentato lì il nostro Paese – ne conosce a fondo le dinamiche (le sue citazioni solo tratte dal romanzo – edito da Mondadori – “Doromizu”, ma consiglio anche il suo recente “Svelare il Giappone”, Giunti). Le foto sono state scattate nell’ottobre del 2018: un tempo relativamente recente ma che oggi appare assolutamente dilatato.

1) “Ho chiamato – Dipankara / mi ha incaricato / Dicendo nulla” (J. Keruac).

2) ‪”Capito, Alex? Tutto questo è Shinjuku. Shinjuku è il fegato di Tokyo, Alex. Qua succede di tutto. Qui c’è puzza di umano, Alex. La senti?” (M. Vattani).

3) “Gli abitanti di Tokyo sono dotati di un radar invisibile che consente loro di evitare una miriade di collisioni al centro della strada” (B. Eisler).

4) “Non si può uccidere chi – come gli uomini – è mortale. Sono suscettibili di distruzione solo le cose indistruttibili come il Padiglione d’Oro (Mishima).

5) “Ora che mi trovo qui, di fronte alla maestosa Porta Torii alta quasi trenta metri che apre il percorso lastricato di pietra fino al santuario, mi sembra assurdo non essere mai stato al Yasukuni Jinjia, ‘il Santuario della pace della nazione’, dove sono custodite le anime di tutti coloro che si sono sacrificati per il Giappone” (M. Vattani).

6) “L’elegante Harajuku è il territorio di confine tra i lunghi silenzi e i solenni alberi del parco Yoyogi, con il suo tempio Meji, la frenetica follia degli adolescenti iperconsumisti della Takeshita Dori e i lussuosi negozi di moda e i bistrot di Omotesando” (B. Eisler).

7) “Passi troppo tempo nei negozi di Akihabara!” (B. Eisler).

8) “La Omotesando Dori è un lungo viale affollato di negozi e fiancheggiato su entrambi i lati da file di olmi le cui foglie strette, ogni autunno, disegnano a terra una corona dorata per poi coprire la strada con un fitto tappeto” (B.Eisler).

9) “Alle prime luci dell’alba Shibuya sembra un gigante addormentato che sta smaltendo la sbronza. Si riesce ancora a cogliere l’allegria, si sentono le risate spensierate della sera prima riecheggiare negli strani silenzi e negli spazi deserti dei tortuosi vicoli della zona. Le voci ebbre dei fanatici del karaoke, gli ipocriti richiami dei procacciatori di clienti di vari locali, i segreti sussurri degli amanti a passeggio sottobraccio sono svaniti, ma chissà come, per alcune effimere ore, nel silenzio del primo mattino, le loro ombre si attardano, come fantasmi che si rifiutino di credere che la notte sia finita e che non ci siano più feste a cui andare” (B. Eisler).

10) “Gli izakaya sono piccoli bar – gestiti da persone vecchissime, sole o in coppia, che abitano sopra il locale – e contraddistinti da una semplice lanterna rossa: offrono rifugio da un capo troppo esigente, da un matrimonio noioso, dal tumulto del metrò” (B. Eisler).

Corsi Online

Articoli Correlati

Le altre vie del potere marittimo

Tutto ciò che rientra tra le accezioni di potere suscita reazioni che spaziano dall’interesse per ciò che costituisce il...

Who is who: Zhang Youxia

Nome: Zhang Youxia (张又侠) Nazionalità: Cinese Data di nascita: luglio 1950 Ruolo: Generale dell’EPL, vice-Presidente della Commissione Militare Centrale Zhang Youxia è un...

300 giorni dal cessate il fuoco: la ricostruzione del Karabakh e il ruolo dell’Italia

Nei trecento giorni trascorsi dalla firma del cessate il fuoco tra Armenia e Azerbaigian dopo la guerra dei 44...

La Cina e le Olimpiadi: la strategia olimpica di Pechino

Lo scorso 8 agosto 2021 si è svolta la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Tokyo 2020, che ha...