0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaLe sei frecce di Ataturk e il neo-ottomanesimo nella...

Le sei frecce di Ataturk e il neo-ottomanesimo nella Turchia di oggi

-

L’impero è morto, viva l’impero!

La Turchia è la naturale erede di una secolare tradizione imperiale che ha conosciuto la sua fine in un tempo storicamente ancora troppo recente perché non se ne possa avere memoria e, soprattutto perché non susciti sentimenti ancora vivi e pulsanti. Grandezza, potenza, estensione non possono essere obliati con un semplice tratto di penna; orgoglio, nazionalismo e desiderio di proiezione di potenza animano la politica anatolica che, attraversato il kemalismo, vive un contrastante e dibattuto ritorno ad una forma criptoimperiale, una forma di neo ottomanesimo che deve essere studiata con attenzione soprattutto per le possibili implicazioni in un futuro più che prossimo e coinvolgente.

LEGGI L’ARTICOLO

Articoli Correlati

Il gattopardo in salsa iraniana: valzer di potere tra tradizione e modernità

Immaginazione e trascendenza politica accomunano in queste ore le stanze del potere teocratico e medievale di Teheran con lo...

Four steps that NATO’s southern flank strategy needs to succeed

At next month’s Washington summit, NATO’s response to the third year of Russia’s full-scale invasion of Ukraine will undoubtedly...

Au G7, Meloni naviguera entre négociations européennes et recherche d’une crédibilité internationale

Après la soirée électorale, Giorgia Meloni s’est immédiatement envolée pour l’hôtel de Borgo Egnazia, dans les Pouilles, où sera...

Sempre più Italia nell’Indo-Pacifico. La ricerca dell’Unint University Press

La ridefinizione del sistema internazionale dovuta allo spostamento del potere globale verso la regione dell’Indo-Pacifico ha spinto anche alcune...