Trionfo Biden illumina il Super Tuesday, le primarie USA cambiano volto

Nove Stati all’ex vice di Obama, la California a Sanders. Michael Bloomberg si ritira!

Trionfo Biden illumina il Super Tuesday, le primarie USA cambiano volto - Geopolitica.info

 

Joe Biden illumina il Super Tuesday e si aggiudica nove Stati rispetto ai 4 di Sanders, si ritira dalla corsa (appena entrato) Michael Bloomberg che vince solo nelle isole Samoa. In attesa del risultato del Maine il prologo si era già sviluppato in South Carolina: Joe Biden si prende l’elettorato moderato Dem e conquista la vetta. All’ex vice di Barack Obama vanno Texas, Virginia, Alabama, Arkansas, Massachusetts, Minnesota, Carolina del Nord, Oklahoma e Tennessee; Sanders conquista California, Utah, Colorado e il suo Vermont. La corsa dei democratici vede adesso in testa Joe Biden con 397 delegati, seguito da Bernie Sanders con 356 ed Elizabeth Warren con 48. Ritirati Michael Bloomberg, 38 delegati, Pete Buttigieg, 26, ed Amy Klobuchar, 7.

A decretare il vincitore finale sono il numero di delegati guadagnati, assegnati su base proporzionale, ne servono almeno 1.991 per aggiudicarsi la nomination democratica e al Super Tuesday ne sono stati distribuiti 1.344, ovvero circa un terzo del totale. Manca solo il verdetto del Maine che attribuisce solo 24 delegati dem.

Cosa succede adesso?

Il Super Tuesday segna una cesura netta per la corsa alla nomination alla Casa Bianca in area Dem, dopo i primi colpi di scena in Stati come Iowa e New Hampshire (dove sembrava fosse nata la stella di Pete Buttigieg), i caucus in Nevada e soprattutto le primarie in South Carolina hanno rilanciato la candidatura di Joe Biden, per otto anni (dal 2009 al 2016) vicepresidente di Barack Obama e adesso il favorito numero 1 di questa competizione.

Perché ha vinto Biden? Un ruolo importante lo ha avuto il “momentum” successivo alla vittoria in South Carolina, fattore che spesso risulta decisivo nelle primarie americane. Da non sottovalutare il ruolo delle aspettative: per molti mesi in testa in tutti i sondaggi, Biden aveva deluso nei primissimi appuntamenti, sembrava che il suo posto di sfidante moderato di Sanders potesse essere occupato dal giovane Buttigieg, dal miliardario Michael Bloomberg o da Amy Klobuchar.

Nulla di tutto questo, vincendo, e bene, in South Carolina, Biden ha rimesso in carreggiata la sua campagna.

Dopo il Super Tuesday? Le primarie non si fermano.

Next stop: 10 marzo, Idaho, Michigan, Mississippi, Missouri, North Dakota, Washington.