Terrore in Francia: l’attentato «facile» al sito industriale poco sorvegliato.
Terrore in Francia: l’attentato «facile» al sito industriale poco sorvegliato. - Geopolitica.info

Due uomini a bordo di un’auto hanno fatto irruzione nell’impianto, l’Air Products a Saint-Quentin-Fallavier. Obiettivo, ha dichiarato Hollande, provocare un’esplosione nello stabilimento, che produce gas industriale. Poco dopo, all’interno del complesso industriale, è stato ritrovato un corpo decapitato. La testa si trovava a diverse decine di metri dal corpo, appesa alla recinzione lungo la statale Rd311, ricoperta di iscrizioni in arabo. Uno dei due presunti autori dell’attacco, che avevano con loro una bandiera bianca con iscrizioni in arabo, è stato arrestato e «identificato». L’uomo, Yassin Sahli, classe 1980, era già noto al Dgsi, i servizi di sicurezza interni francesi. L’altro, ricercato, sarebbe stato visto fare più volte avanti e indietro davanti alla fabbrica a bordo di un’auto nella stessa mattinata di venerdì.

Leggi l’articolo