0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaRiattivato il trattato Italia-Libia "Ora respingimenti possibili"

Riattivato il trattato Italia-Libia “Ora respingimenti possibili”

-

Roma e Tripoli hanno riattivato il trattato di amicizia firmato nel 2008 da Muammar Gheddafi e Silvio Berlusconi. L’annuncio è arrivato al termine del viaggio in Libia del ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi. Gli occhi sono puntati sui respingimenti dei migranti che partono dalla Libia. Un punto controverso, visto che in ballo c’è il rispetto dei diritti umani nel Paese dove sorgono campi di detenzione e dove gli stranieri sono in balia di torture e maltrattamenti.
LEGGI L’ARTICOLO

Articoli Correlati

NATO75: evento alla Camera e volume di approfondimento

“La Nato verso il 2030. Continuità e discontinuità nelle relazioni transatlantiche dopo il nuovo Concetto Strategico”. È tutto nel...

Migranti, difesa comune, Ucraina. Tutte le sfide della nuova Nato

Del futuro dell’Alleanza Atlantica hanno discusso alla Camera parlamentari e diplomatici in occasione della pubblicazione del volume di Natalizia...

IMEC e BRI, corridoi imperiali

I corridoi sono sempre stati presenti nella storia geopolitica. Di fatto non si è mai trattato di mere estensioni...

Italia in Asia: come ci stiamo muovendo nell’area Indo-Pacifico. La ricerca di UNINT

“I confini del Mediterraneo Allargato e dell’Indo-Pacifico si sovrappongono”. Anche a livello di interesse strategico per l’Italia. La nuova...