Pechino è pronta a reagire ai dazi di Trump. Ma non è sul piede di guerra
Pechino è pronta a reagire ai dazi di Trump. Ma non è sul piede di guerra - GEOPOLITICA.info

La Cina non vuole una guerra commerciale ma è pronta a reagire se i dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio decisi da Trump lederanno gli interessi economici di Pechino. Il primo ministro Li Keqiang ha dichiarato, infatti, che la Cina “si oppone al protezionismo commerciale e salvaguarderà i suoi diritti legittimi”. Sebbene il rischio di una escalation della disputa commerciale appare remoto, la Cina potrebbe comunque lanciare contromisure dirette al settore agricolo e al debito pubblico americano.

LEGGI L’ARTICOLO