0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

NewsPer una partecipazione di Taiwan alla WHA 2023

Per una partecipazione di Taiwan alla WHA 2023

-

L’Assemblea mondiale della sanità (WHA dall’acronimo inglese di World Health Assembly) è l’organo decisionale dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e la sua riunione annuale è un’opportunità per sviluppare piani sanitari globali e interconnessi. Taiwan sarà nuovamente esclusa dalla riunione, una scelta che pregiudica seriamente la possibilità di prevenire e gestire le emergenze sanitarie. 

Dal 21 al 23 maggio 2023 si terrà a Ginevra la World Health Assembly (WHA) a Ginevra e 23 milioni di taiwanesi non saranno rappresentati. Una situazione che si ripete da decenni, con l’eccezione del periodo dal 2009 al 2016 quando Taiwan ha partecipato come osservatore alla WHA sotto il nome di “Taipei cinese”. Il presidente di Taiwan in quel periodo era Ma Ying-jeou presidente, e i due lati dello Stretto si stavano avvicinando attraverso una cooperazione economica e politica in un percorso che appariva come un preludio a un dialogo politico e istituzionale tra Taipei e Pechino. I movimenti di base a Taiwan avviarono una vasta serie di proteste che sfociarono nel Movimento dei Girasoli, mettendo fine al processo di avvicinamento tra i due lati dello Stretto. Le riunioni della WHA sono, da allora, nuovamente inaccessibili per Taiwan mentre attori non statuali, NGO e entità nazionali con sovranità limitata partecipano e hanno partecipato alla riunione dell’agenzia delle Nazioni Unite. 

Dall’elezione della Presidente Tsai Ing-wen la Repubblica Popolare Cinese (RPC) ha ripreso a esercitare la sua influenza per impedire la partecipazione di Taiwan alle organizzazioni internazionali. La RPC ha minacciato di ritirare i finanziamenti o di adottare altre misure punitive contro le organizzazioni internazionali che avrebbero permesso a Taiwan di partecipare alle riunioni. Di conseguenza, tutte le organizzazioni internazionali, compresa l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), evitano di consentire la partecipazione di Taiwan alle loro riunioni. Come agenzia specializzata delle Nazioni Unite, l’OMS ha come obiettivo primario quello di promuovere la salute a livello globale e di garantire che tutte le persone del mondo abbiano accesso alle cure sanitarie di cui hanno bisogno. Per raggiungere questi obiettivi, l’OMS si basa sulla cooperazione tra tutti gli stati membri, indipendentemente dalle loro differenze politiche, culturali o economiche. La partecipazione di Taiwan alle riunioni dell’OMS è essenziale per garantire la salute globale. Taiwan ha dimostrato di essere un leader nella gestione delle malattie infettive e ha messo in atto politiche efficaci per la prevenzione e il controllo delle pandemia COVID 19.

La partecipazione di Taiwan alle riunioni dell’OMS consentirebbe a tutti i paesi del mondo di beneficiare delle conoscenze e delle esperienze di Taiwan in questo settore, garantendo una maggiore sicurezza sanitaria per tutti. L’esclusione di Taiwan dalle riunioni dell’OMS è una violazione dei principi delle Nazioni Unite di uguaglianza, inclusione e collaborazione, e costituisce una minaccia per la salute globale. La partecipazione di Taiwan alle riunioni dell’OMS è essenziale per garantire la sicurezza sanitaria del mondo, e deve essere considerata come una priorità. La cooperazione tra tutti i paesi, senza distinzioni politiche o ideologiche, è essenziale per prevenire e gestire le malattie infettive e per garantire che tutte le persone del mondo abbiano accesso alle cure sanitarie di cui hanno bisogno. L’esclusione di Taiwan dalle riunioni dell’OMS implica che il paese non ha accesso alle informazioni e alle risorse necessarie per prevenire e gestire le malattie infettive, e allo stesso tempo, il mondo non ha accesso alle informazioni preziose sulle politiche e le tecniche adottate da Taiwan in questo settore.

Articoli Correlati

L’Unione europea come attore globale e le sue capacità di difesa di fronte al crescente ed aggressivo imperialismo della Russia

Un progetto concreto di difesa comune dell’Unione europea non è mai stato realizzato. I progetti elaborati in passato in...

Il ruolo di Taiwan nella lotta alle pandemie

In un mondo che ancora sta elaborando le lezioni apprese dalla pandemia di COVID-19, il Ministro della Salute e...

“Countering FIMI and Election Interference in Taiwan: Implications for the EU”: report of an event at the European Parliament

On April 16th, the "Countering FIMI and Election Interference in Taiwan: Implications for the EU" conference took place in...

Recensione a “Madre Patria. Un’idea per una nazione di orfani” di Vittorio Emanuele Parsi, Bompiani, 2023

Un manifesto che rimette al centro il valore della Patria: un concetto che rappresenta un formidabile moltiplicatore di energie,...