Si combatte nel Nagorno-Karabakh, morti e scambi di accuse
Si combatte nel Nagorno-Karabakh, morti e scambi di accuse - Geopolitica.info
Si rialza la tensione nell’enclave del Nagorno-Karabakh: le forze di  si sono affrontate nella regione, contesa tra le due republiche ex sovietiche dal 1988. Il presidente russo, Vladimir Putin, attraverso il suo portavoce, ha fatto un appello per un “cessate-il-fuoco immediato” e ha chiesto “moderazione per evitare ulteriori vittime”. I governi di Baku e Erevan si sono accusati reciprocamente di aver violato la tregua dopo che le artiglierie pesanti lungo tutta la linea del fronte hanno fatto fuoco per ore.

LEGGI L’ARTICOLO