0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaMovimenti sospetti in Siria. La Francia invia una nave-spia

Movimenti sospetti in Siria. La Francia invia una nave-spia

-

Della Siria non ci si può dimenticare. Perché la guerra continua a imperversare, anche se può sembrare che i media se ne siano dimenticati. Ieri, la notizia di un possibile attacco chimico ad Aleppo ad opera dei jihadisti e la conseguente reazioni russa e siriana, ha invece ricordato a tutti che il conflitto non è finito. Anzi, con Idlib ancora in una fase di stallo, con la Turchia che non sposta le sue mire dal nord del Paese e con la coalizione internazionale ancora pienamente coinvolta a est dell’Eufrate, la guerra appare lontana da una fine certa.

LEGGI L’ARTICOLO

Articoli Correlati

Au G7, Meloni naviguera entre négociations européennes et recherche d’une crédibilité internationale

Après la soirée électorale, Giorgia Meloni s’est immédiatement envolée pour l’hôtel de Borgo Egnazia, dans les Pouilles, où sera...

Sempre più Italia nell’Indo-Pacifico. La ricerca dell’Unint University Press

La ridefinizione del sistema internazionale dovuta allo spostamento del potere globale verso la regione dell’Indo-Pacifico ha spinto anche alcune...

America breaks global rules as it defends the free world

As an organising principle for western foreign policy, the “rules-based international order” has long suffered from some disastrous flaws....

I carried out the strike that killed Soleimani. America doesn’t understand the lesson of his death.

Any assessment of the Middle East’s future must contend with an unpleasant fact: Iran remains committed to objectives that threaten...