0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaMetà della Siria in mano all’Isis Obama: «Non stiamo...

Metà della Siria in mano all’Isis Obama: «Non stiamo perdendo»

-

Non si tratta solo della scarsa efficacia di una strategia basata su attacchi dal cielo condotti prevalentemente coi droni: la caduta di Palmira in Siria e, ancor più, quella di Ramadi in Iraq. Charles Krauthammer: “In Siria c’era gente pronta a combattere contro i terroristi dell’Isis e il carnefice Assad, ma noi americani abbiamo deciso di non aiutarli dicendo che erano ingegneri, medici, banchieri: poco credibili con le armi in mano.”

Leggi l’articolo

Corsi Online

Articoli Correlati

Lorenzo Termine (Gepolitica.info): “Ecco cosa sta succedendo a Taiwan”

Lorenzo Termine di Geopolitica.info ai microfoni di ‘Notizie.com’: “Esiste il rischio di un intervento americano in caso di operazione...

Uno sguardo al mondo: la complessità del presente e il nuovo ordine mondiale. Intervista al Prof. Gabriele Natalizia

Cosa sta succedendo alle relazioni internazionali nel nuovo contesto geopolitico che si è aperto con la guerra in Ucraina?...

Sri Lanka: ennesima vittima dello Scrooge pechinese 

Nelle relazioni internazionali è opportuno lasciar sedimentare gli avvenimenti; il rischio dei rilanci ad effetto senza alcuna analisi, è...

Fuoco e guerra dalle acque del levante

Il Mediterraneo si presta ancora una volta a fare da sfondo ideale per chi intende spostare l’attenzione dall’Ucraina; ora...