Master di PRIMO livello in MIGRAZIONE E SVILUPPO – MIGRATION AND DEVELOPMENT “Scadenza del bando 31 gennaio 2019”

Dipartimento Scienze Sociali ed Economiche, Facoltà Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione

Master di PRIMO livello in MIGRAZIONE E SVILUPPO – MIGRATION AND DEVELOPMENT “Scadenza del bando 31 gennaio 2019” - GEOPOLITICA.info

Il Master in “Migrazione e Sviluppo – Migration and Development” è un Master Universitario di I Livello organizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche – DiSSE (della Sapienza, Università di Roma.

Il Direttore del Master è il Professor Pierluigi Montalbano, Docente di Politica Economica Internazionale presso il DiSSE e Associate Faculty presso il Department of Economics, University of Sussex.

Il Master è finalizzato a formare professionisti in grado di rispondere alle esigenze più innovative nei diversi settori del mercato del lavoro che a vario titolo richiedono e/o si avvalgono di professionalità legate al fenomeno migratorio ed ai connessi temi dello sviluppo sostenibile.

Il valore aggiunto della proposta formativa in oggetto rispetto a quella tradizionale del settore è favorire una visione globale dei fenomeni migratori, con un approccio che vada oltre i temi della mediazione linguistica e culturale, per estendere la conoscenza del fenomeno ai temi dello sviluppo umano, sociale ed economico sia nei paesi di origine, sia nei paesi di destinazione dei flussi. Tale approccio richiede, pertanto, il diretto coinvolgimento di professori ed esperti nel campo dell’antropologia, diritto, economia, scienze politiche, scienze delle salute, sociologia che nel Master in oggetto trovano la giusta sintesi per un approccio teorico e pratico utile a formare competenze adeguate alla comprensione, gestione e governo dei flussi migratori nell’ottica dello sviluppo umano e sostenibile.

Il corso di Master in “Migrazione e Sviluppo – Migration and Development” è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità sia nel campo delle politiche di inclusione e di difesa dei diritti umani dei migranti, sia come esperti di implementazione di politiche economiche e sociali in organismi sia pubblici che privati tanto a livello nazionale che internazionale. Le figure professionali che il Master intende formare riguardano principalmente funzioni e attività svolte in ambito socio-sanitario, economico-finanziario, legale, di cooperazione allo sviluppo, ricerca e progettazione. Esempi di profili professionali coerenti con il Master sono attività di alta responsabilità nel campo della cooperazione allo sviluppo umano e sociale, del volontariato e del terzo settore presso enti ed organizzazioni nazionali ed internazionali, anche non governative, istituzioni educative e della cooperazione sociale, culturale, economica, giuridica e sanitaria, sia con funzioni dirigenziali, sia di consulenza e progettazione altamente specializzata.

PARTNERSHIPS

Il Master si avvale delle partnership strategiche che la Sapienza ha siglato con organizzazioni internazionali, Ministeri, think tanks, centri studi e centri di ricerca, organizzazioni no-profit, agenzie e ONG, con l’obiettivo di rafforzare i curricula proposti e garantire agli studenti una visione completa ed esaustiva delle tematiche affrontate, proiettandoli nel vivo delle questioni con testimonianze ed esperienze dal campo. Le lezioni frontali e gli incontri con esperti e professionisti del settore costituiscono il valore aggiunto del Master che è unico nel suo genere per la combinazione di nozioni teoriche e fondamenti pratici. Lo scambio con professori, docenti, ricercatori, operatori, tecnici ed esperti provenienti da istituzioni con cui la Sapienza ha stipulato tali partnership garantisce una formazione completa sulle questioni migratorie, rafforzando le competenze sia teoriche sia pratiche dei partecipanti. Grazie al perfezionamento del Memorandum of Understanding con la FAO e con le altre organizzazioni delle Nazioni Unite che si occupano dei fenomeni migratori, particolare attenzione sarà dedicata al ruolo della vulnerabilità, resilienza e sviluppo rurale dei paesi di origine dei flussi, ai principali temi delle crisi di lungo termine: conflitti, malgoverno, ambiente, risorse naturali, nonché alle politiche, strategie ed azioni intraprese sia a livello territoriale locale, sia a livello globale.

Il Master ha accordi per stages con varie ONG del settore e Centri di Accoglienza, oltre che con le seguenti istituzioni:

International Organization for Migration (IOM)
www.italy.iom.int
FAO Social Policies and Rural Institutions Division (ESP)
http://www.fao.org/economic/social-policies-rural-institutions/en/
IFAD Policy and Technical Advisory Division
https://www.ifad.org/topic/overview/tags/remittances
Ministero Interno, Dipartimento per le Libertà civili e l’immigrazione
http://www.interno.gov.it/it/ministero/dipartimenti/dipartimento-liberta…
MAECI Direzione Generale per gli italiani all’estero e le politiche migratorie
http://www.esteri.it/mae/it/ministero/struttura/dgitalianiestero/

COLLEGIO DOCENTI

Il Collegio Docenti del Master in “Migrazione e Sviluppo – Migration and Development” è formato da un pool multidisciplinare di professori della Sapienza con competenze multidisciplinari: Antropologia, Diritto, Epidemiologia, Economia, Scienze Mediche, Scienze Politiche Sociologia, Statistica, Relazioni internazionali.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo:
https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2019/migrazione-e-sviluppo-migration-and-development
https://web.uniroma1.it/disse/master-migration-and-development.