0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaLa Russia e il “grande gioco” balcanico

La Russia e il “grande gioco” balcanico

-

Nel nostro continente i Balcani occidentali potrebbero tornare a costituire il principale teatro di confronto tra la Russia, gli Stati Uniti e i loro alleati europei. Costituiscono, allo stesso tempo, l’unica sub-regione d’Europa non completamente integrata nel sistema delle alleanze occidentali e considerata da Mosca quale principale direttrice della sua penetrazione nel continente e verso il Mediterraneo. È possibile ipotizzare una futura escalation della competizione tra la Russia e l’Occidente nell’area Balcanica? Nel breve termine la risposta è negativa, in virtù dell’attuale esposizione politica di Mosca e della riduzione delle sue disponibilità economiche.

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

“Buy american”: Joe Biden si è “Trumpizzato”? Intervista a Gabriele Natalizia

L'intervista a Gabriele Natalizia, professore associato Dipartimento di Scienze politiche Università Sapienza di Roma e Coordinatore Centro Studi Geopolitica.info,...

Biden’s State of the Union address, annotated

The State of the Union address marks a pivotal moment at the halfway point of President Joe Biden’s four-year...

Is Cold War Inevitable?

A new biography of George Kennan, the father of containment, raises questions about whether the old Cold War—and the...

Tripoli, Italia. Il rapporto indissolubile tra la Libia e l’Italia

Dialogo con lo storico Antonello Folco Biagini, rettore di Unitelma Sapienza e presidente della Fondazione Roma Sapienza, curatore del volume Tripoli,...