0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaLa difesa? Prevenzione e intelligence

La difesa? Prevenzione e intelligence

-

Politici, intellettuali ed editorialisti sono unanimi nel condannare l’ideologia di morte dei terroristi islamici, nel sottolineare l’attacco alle libertà e alla tolleranza occidentale di cui Parigi è simbolo e nel promettere che la risposta dovrà essere adeguata, spietata, senza precedenti. Ma nessuno ha proposto nulla di concreto. Nessuno sa che cosa fare. Un piano di azione, purtroppo, non si vede. I populisti in campagna elettorale perenne, anche davanti a tragedie come questa, urlano di rispondere alla guerra con la guerra, ma in realtà nemmeno loro sanno che cosa fare: dove mandi le truppe, chi bombardi, con chi te la prendi?

LINK ALL’ARTICOLO

Articoli Correlati

Is Italy needed in the Indo-Pacific?

Amidst Washington’s push for European support in the Indo-Pacific, has Italy proven overly eager to pivot east? Faced with...

UAE restricts US ability to launch retaliatory airstrikes against Iran proxies

Other Arab countries are restricting operations as well, according to people familiar with the matter. LEGGI L'ARTICOLO

Donald Trump just did Europe a favor

Europe might finally get real about defending itself now the Republican frontrunner is inviting Putin to attack some of...

Get realist: How the EU can secure its position amid great power rivalry

Europeans should take seriously the thinking of figures such as John Mearsheimer. If they are unable to answer his...