0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaSe la Cina si propone come superpotenza in antitesi...

Se la Cina si propone come superpotenza in antitesi al modello occidentale

-

La sempre maggiore assertività di competitor globali, come Russia e Cina, non solo rende difficile il posizionamento dell’UE nel contesto internazionale (presente e futuro), ma preoccupa anche Washington, che sembrerebbe propendere per una strategia di contrasto totale al rival power cinese. Nel futuro imminente non ci troveremo davanti a un ordine globale sinocentrico, ma il peso crescente della Cina renderà complicato dirigere gli affari internazionali su traiettorie non gradite a Pechino.
Ad Ovest, le diverse reazioni all’ascesa cinese potrebbero poi contribuire a dividere il fronte occidentale.

LEGGI L’ARTICOLO

Articoli Correlati

I carried out the strike that killed Soleimani. America doesn’t understand the lesson of his death.

Any assessment of the Middle East’s future must contend with an unpleasant fact: Iran remains committed to objectives that threaten...

Don’t just assume Trump will back Russia, says Polish foreign minister

Sikorski says he hopes Trump is realizing that opposing Ukraine could undermine his prospects of winning back the White...

NATO’s Real Problem is Europe, Not The U.S.

Following the organization’s seventy-fifth anniversary, the conventional wisdom about NATO is that it is threatened by growing U.S. “isolationism.” Critics say...

La visita di Kishida a Washington e ai minilaterali geopolitici del 21° secolo dell’Asia orientale

La fortunata visita del primo ministro giapponese Kishida Fumio a Washington tra il 9 e l'11 aprile ha testimoniato...