Da Istanbul a Medina, oltre 400 morti in Ramadan di sangue
Da Istanbul a Medina, oltre 400 morti in Ramadan di sangue - GEOPOLITICA.info

Quello appena concluso e’ il Ramadan piu’ sanguinoso degli ultimi anni, con oltre 400 morti in attacchi di matrice jihadista in tutto il mondo e un mese di sangue che da domenica ha messo nel mirino soprattutto l’Arabia Saudita. In gran parte dei casi e’ stato l’Isis, ormai in rotta in Iraq e Siria, ad armare o a ispirare i terroristi. L’ultimo attentato e’ stato quello nei pressi della moschea al Nabi (o del Profeta) di Medina, il secondo luogo piu’ santo dell’Islam, che lunedi’ ha causato la morte di quattro soldati e due pellegrini alla vigilia del Piccolo Eid, la festa della rottura del digiuno a fine Ramadan. – LEGGI L’ARTICOLO