0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaIl nuovo rischio subprime viene dalla Cina?

Il nuovo rischio subprime viene dalla Cina?

-

Da diversi anni gli analisti parlano di un rischio bolla cinese; da tempo si discute di soft landing vs hard landing della crescita cinese ma, nonostante tutto, la Repubblica Popolare continua a crescere a ritmi impensabili per le mature economie occidentali. Eppure qualcosa sta cambiando.

Sarà perché i cicli non sono infiniti, sarà per la guerra sui dazi, sarà infine perché un’aria di correzione (per non dire recessione) si respira a livello mondo, da più parti è aumentata l’attenzione all’economia del drago asiatico. A preoccupare però non è tanto il rallentamento in atto (qualsiasi governo occidentale metterebbe la firma su una crescita pari anche solo ad un terzo del dato cinese del 6,6%), quanto i possibili rischi di una bolla finanziaria, ovvero di una crisi in stile Lehman Brothers innescata dai NPL (crediti deteriorati).

LEGGI L’ARTICOLO

Articoli Correlati

La visita di Kishida a Washington e ai minilaterali geopolitici del 21° secolo dell’Asia orientale

La fortunata visita del primo ministro giapponese Kishida Fumio a Washington tra il 9 e l'11 aprile ha testimoniato...

Alla scoperta dell’Artico con il Festival delle Geografie

Domenica 14, ultima giornata del Festival delle Geografie, sarà dedicata all'Artico, un'area del mondo tanto remota quanto importante per i suoi aspetti...

NATO75: evento alla Camera e volume di approfondimento

“La Nato verso il 2030. Continuità e discontinuità nelle relazioni transatlantiche dopo il nuovo Concetto Strategico”. È tutto nel...

Migranti, difesa comune, Ucraina. Tutte le sfide della nuova Nato

Del futuro dell’Alleanza Atlantica hanno discusso alla Camera parlamentari e diplomatici in occasione della pubblicazione del volume di Natalizia...