0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

0,00€

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaIl lockdown (forse) non funziona

Il lockdown (forse) non funziona

-

Uno studio inchioda la politica italiana di gestione cinese del virus

Sul non invidiabile podio dei morti su un milione d’abitanti per CoViD-19 nel mondo, l’Italia occupa il terzo gradino. Dopo Belgio e Perù, infatti, è il nostro Paese ad aver dovuto piangere più lutti in rapporto alla popolazione (1.036 ogni milione). Se si considera che il governo italiano ha adottato politiche tra le più restrittive per tentare di contenere i contagi, il dato fa riflettere. È così che il professor Alessandro Ricci, docente nell’Università Tor Vergata di Roma e tra i coordinatori del sito Geopolitica.info, ha svolto una ricerca analitica per comprendere se davvero il lockdown rappresenti la risposta più efficace al diffondersi del nuovo coronavirus. Ricci ha comparato i dati su contagi e decessi di Paesi che hanno messo in campo politiche eterogenee di contrasto al CoViD-19, rilevando che forse il confinamento è tutt’altro che il miglior rimedio alla pandemia.

LEGGI L’ARTICOLO:

Articoli Correlati

Don’t just assume Trump will back Russia, says Polish foreign minister

Sikorski says he hopes Trump is realizing that opposing Ukraine could undermine his prospects of winning back the White...

NATO’s Real Problem is Europe, Not The U.S.

Following the organization’s seventy-fifth anniversary, the conventional wisdom about NATO is that it is threatened by growing U.S. “isolationism.” Critics say...

La visita di Kishida a Washington e ai minilaterali geopolitici del 21° secolo dell’Asia orientale

La fortunata visita del primo ministro giapponese Kishida Fumio a Washington tra il 9 e l'11 aprile ha testimoniato...

Alla scoperta dell’Artico con il Festival delle Geografie

Domenica 14, ultima giornata del Festival delle Geografie, sarà dedicata all'Artico, un'area del mondo tanto remota quanto importante per i suoi aspetti...