0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Sala StampaRoma. Guerra in Ucraina. Una intervista al Professor Gabriele...

Roma. Guerra in Ucraina. Una intervista al Professor Gabriele Natalizia (La Sapienza)

-

Sembrano aprirsi squarci sulla possibilità di chiudere in qualche modo in conflitto. Grazie a cosa? Non grazie alle abilità diplomatiche di terze parti. La Turchia, infatti, ha agito da mediatore, fornendo la cornice adatta all’incontro, ma non il negoziatore, ossia una parte attiva di un accordo che agisce come parziale compensatore di eventuali rinunce di ambo le parti. 

LEGGI L’ARTICOLO

Corsi Online

Articoli Correlati

Effetti esterni Russia Ucraina

L’invasione russa ha tenuto viva l’attenzione sugli aspetti più immediati e spettacolari; rimasto all’ombra hollywoodiana, per l’Occidente la guerra...

Isole Salomone: lo scatto cinese nel Pacifico

Le Isole Salomone e il Pacifico sono tornati al centro dell’attenzione della comunità internazionale e degli Stati Uniti, già...

Libia: scontri a Tripoli. L’Italia resta ancora a guardare?

La Libia continua ad essere scossa da un’instabilità incontrollabile, ammesso che anche i tentativi delle UN siano riusciti a...

Miliziani ceceni: l’arma di Putin per la guerra urbana

Mentre gli eserciti di Mosca e Kiev si affrontano tra i villaggi e le grandi pianure dell’Ucraina, altre forze...